Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Escursione sulla settima montagna del gruppo del Gran Sasso - Pizzo Cefalone (AQ)

Pizzo Cefalone (2533 metri) è la settima montagna del gruppo del Gran Sasso; bella e suggestiva piramide situata nella parte occidentale della catena. Il percorso relativamente breve (2 ore e 30 di salita), nella parte finale diventa un poco impegnativo (piccoli passaggi di I grado)

Programma :

  • Ritrovo presso il parcheggio del Palazzetto dello Sport Ciconia alle ore 06:00.
  • Partenza ore 06:15 con mezzi propri.
  • Arrivo a Campo Imperatore ore 09:00
  • Inizio escursione ore 09:15.
  • Percorso ad anello Km 9, dislivello m. 400. (ascesa totale, considerando i saliscendi, circa m. 600)
  • Difficoltà ( EE ).
  • Pranzo al sacco; utili barrette, gelatine o frutta secca .
  • Partenza rientro ore 17,00.
  • Arrivo Orvieto ore 19,30 circa.

Attrezzatura obbligatoria:

  • Scarponi da trekking idonei al sentiero di montagna;
  • Abbigliamento adatto alla stagione ed all’altitudine (ci muoveremo sempre sopra i 2.000 m)
  • Caschetto di protezione (all’avvicinamento della vetta si percorre un tratto di serpentina con sassi mobili dove, in presenza di numerose persone, la dovuta prudenza ne raccomanda l’uso)
  • Scorta d’acqua a sufficienza (almeno 1,5 L)

     Attrezzatura consigliata:

  • Bastoncini;
  • Cappello, occhiali da sole, crema solare;
  • Calzature di ricambio.

Descrizione percorso Campo Imperatore – Pizzo Cefalone.

Dopo aver parcheggiato a Campo Imperatore (2130 mt), si segue il ripido sentiero di Monte Portella che sale verso il rifugio Duca degli Abruzzi, posto sulla cresta che separa Campo Imperatore da Campo Pericoli. Sulla destra, direttrice Est, il sentiero si dirige verso la sella di monte Aquila e verso il Corno Grande.
La via per il Pizzo Cefalone è invece quella che segue la direttrice Ovest.
Dopo aver superato la vetta del monte Portella, la via scende rapidamente fino al valico denominato Passo della Portella, in passato importante via di comunicazione tra Assergi e Pietracamela.
Verso sud si può godere della vista sulla conca aquilana  mentre,  a nord, sulla val Maone che separa la ripida parete dell'Intermesoli dal Corno Grande.
Il sentiero per il Pizzo Cefalone riprende a salire attraverso un canalone e aggirando verso sinistra la montagna; tra ghiaia e rocce (leggera arrampicata) si arriva sulla vetta.
Il panorama è suggestivo: il vicino Intermesoli, il Corno Grande ed in lontananza, dietro         Campo Imperatore, si intravede la Majella; dall'altro lato, verso nord ovest,  il lago di Campotosto.
Per il ritorno, dopo la discesa dalla vetta,  si percorre a ritroso il sentiero dell’andata fino al passo della Portella; a questo punto si abbandona il sentiero in cresta e si  percorre, aggirandola in discesa, la costa sud di Monte Portella.
Dopo aver superato il Passo del Lupo si raggiunge il punto di partenza.

L’escursione richiede una minima capacità di muoversi in cresta e l’assenza di vertigini.

Per qualsiasi informazione, oltre all’associazione, contattare:

Sandro LIVI                328-8967576

Marco DAMIANI       320-3419209

Confermare la partecipazione entro giovedì 17.

NB
I non soci dovranno attivare l’assicurazione obbligatoria giornaliera, telefonando al numero di cell. 333 8946791 o inviando una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. per  rilasciare i propri dati anagrafici. La quota di partecipazione va data al direttore dell’escursione prima della partenza.